lug 01, 2022

Disposizione Vitamina D

Modifica dell’ordinanza sui rimborsi dal 1° luglio 2022

Gentile dottoressa,
Egregio dottore,

Desideriamo informarla che dal 1° luglio 2022 verrà modificato il rimborso per la 25-idrossivitamina D.

Le casse malati limitano l’assunzione dei costi alle malattie accertate o sospette legate a carenza di vitamina D.

Ciò significa che in futuro la prescrizione sarà circoscritta ai seguenti gruppi di pazienti:

  1. Persone con una delle seguenti malattie accertate o sospette:

    osteomalacia, rachitismo, osteopenia, osteoporosi, frattura non traumatica, dopo un evento di caduta inspiegabile in pazienti di età ≥ 65 anni e con aumentato rischio di frattura per anamnesi in pazienti di età ≥ 65 anni.

  2. Persone con una delle seguenti malattie accertate o sospette in grado di influire sul metabolismo o sull’assorbimento della vitamina D:

    nefropatie, tra cui urolitiasi, disturbi dell’ormone paratiroideo, calcemia e/o fosfatemia, patologie gastrointestinali, sindromi da malassorbimento ed epatopatie.

  3. Persone che assumono medicamenti in grado di influire sul metabolismo della vitamina D o sul suo assorbimento.

Se è richiesto un controllo periodico del livello di vitamina D nelle malattie sopra citate, l’analisi può essere fatturata al massimo una volta ogni 3 mesi.

Ne consegue che, dal 1° luglio 2022 è possibile scegliere tra l’analisi «vitamina D, 25-idrossi» per la fatturazione alla cassa malati o privata. Per l’assunzione dei costi da parte della cassa malati, richiediamo la sua conferma al momento dell’ordine con una nota indicante che si applica una delle limitazioni di cui sopra. In caso di mancata conferma, ci riserviamo il diritto di addebitare i costi direttamente al paziente.

Per qualsiasi domanda, contatti il nostro Servizio Clienti al numero 058 400 15 10 o per e-mail a info.ticino@synlab.com.

Grazie per la vs attenzione.

Cordiali saluti
SYNLAB Suisse SA